23 aprile 2018
Diventa SmartTrader Abbonati
Accesso riservato
  Recupera dati accesso
Login login
Clippings menų
  Per inserire un articolo cliccare sull'icona Clipping accanto al suo titolo. Per visualizzarli cliccare su "Clip".
Clip login
Gli articoli pių letti:
febbraio 2018 gennaio 2018 dicembre 2017
I NPL in Italia migliorano, ma non basta
di Alvin A. River - 09/04/2018
Meglio tardi che mai. I prestiti incagliati ("Non Performing Loan") in Italia iniziano ad assumere una auspicabile traiettoria discendente. Non siamo ai livelli di Germania e Francia, dove i NPL, in rapporto agli impieghi complessivi, sono trascurabili. Ma la buona notizia è che l'Italia ha intrapreso il sentiero spagnolo: con Madrid che ha avviato un percorso virtuoso da quando i NPL...
 
Gli insider hanno le idee chiare sul mercato
di Gaetano Evangelista - 20/04/2018
Ci sono indicatori di sentiment che non vanno letto in chiave contrarian. Al contrario, vanno interpretati secondo il loro valore facciale, perché sintesi di un campione di investitori ritenuto sufficientemente scaltro, o informato, da avere lungimiranza sul mercato. La normativa americana è pragmatica, con riferimento ai cosiddetti Insider: presidenti, soci rilevanti, amministratori...(segue)
La spettacolare relazione fra yen e oro
di redazione Forex - 20/04/2018
Spazio dedicato indirettamente alle valute, nello specifico UsdJpy. L’oro grazie alle tensioni geopolitiche ed al nuovo ribasso dei tassi di interesse reali sulle parti più estreme delle curve dei rendimenti, torna a premere contro le resistenze di 1350$ l’oncia. Dovesse avere successo il metallo giallo avrebbe spazi di crescita decisamente ambiziosi considerando l’effetto tappo che...(segue)
Il lead time fra Credit market ed Equity market
di Gaetano Evangelista - 19/04/2018
Se ne stanno accorgendo un po' tutti: da qualche mese il mercato del credito, rappresentato dallo spread di rendimento fra corporate bond ad alto rendimento e yield dei titoli di Stato, manifesta crescenti fibrillazioni. In particolare nell'Eurozona il differenziale fra i bond ad alto rendimento e il rendimento medio semplice dei titoli governativi delle principali economie...(segue)
Qual č l'indicatore tecnico migliore?
di Bernie Schaeffer - 19/04/2018
Tutti conoscono gli indicatori perlomeno più popolari e diffusi dell'analisi tecnica: l'RSI, il MACD, le medie mobili, e via dicendo. Ma ben pochi si soffermano sull'efficacia di questi strumenti. Così, oggi cercherò di rispondere a questo dilemma. In realtà me ne sono già occupato nel passato, ma gli anni passano, e ciò che in passato può aver funzionato, oggi può rivelarsi inconsistente.(segue)
Il CoT preannuncia la debolezza dello Yen
di redazione - 18/04/2018
Il saldo netto dei Commercial sul future sullo yen è diventato negativo. Ciò ci riporta all’esperienza del 2016 e, in scala minore, del 2012: quando il saldo netto delle mani forti, parimenti entro in territorio negativo. Come si può notare, ciò anticipò l’avvio di prolungate e profonde fasi di svalutazione della divisa nipponica ai danni del dollaro, in particolare.(segue)
Il destino che attende la volatilitā
di Alvin A. River - 18/04/2018
Questa mattina, sul Rapporto Giornaliero, Gaetano Evangelista si è soffermato su un aspetto di grande rilevanza nel medio periodo: a ieri, il VIX è calato per sette sedute consecutive. Non voglio invadere il suo campo di competenza, ma in questa sede mi piacerebbe soffermarmi su cosa succede, alla volatilità, quando si sperimentano fiammate superiori ai 20 punti...(segue)
E se la Cina svalutasse un po'?
di redazione Forex - 17/04/2018
La nostra scelta di allontanarci per il momento dall’investimento in Renmimbi dopo aver sfruttato con profitto il flusso cedolare dei bond emessi in valuta locale, è legato a questioni tecniche ma anche di incertezza geopolitica. In particolar modo sono le tensioni commerciali con gli Stati Uniti a metterci in difficoltà nel sostenere la tesi bullish sul Renmimbi nel breve periodo.(segue)
Come districarsi fra azioni e titoli di Stato
di Gaetano Evangelista - 17/04/2018
Una delle regole auree dell'asset allocation, consiste nel sovrappesare il mercato azionario quando il ciclo economico è robusto, scaricando Equity e investendo in reddito fisso quando al contrario la congiuntura economica volge al peggio. Non è necessario che l'economia entri in recessione per confidare in performance migliori - in termini assoluti e relativi - da parte dei titoli...(segue)
I Tori confidano in un breakdown del VIX
di Bernie Schaeffer - 16/04/2018
Come ho rilevato una settimana fa in questa sede, lo S&P ha iniziato l'ottava appena sopra i supporti che contano, generando le condizioni per un rimbalzo. Le notizie hanno riportato il mercato all'interno del trading range inaugurato lo scorso 21 marzo, l'ultima volta che la Fed ha aumentato i tassi di interesse. La retorica della guerra commerciale fra Cina e Stati Uniti non ha avuto...(segue)
Quando tutte le azioni si muovono all'unisono
di Alvin A. River - 16/04/2018
Un recente rapporto di una nota banca d'affari, ha evidenziato il drastico aumento della correlazione fra tutte le società facenti parte del paniere dello S&P500. Cresciuto in termini di media a tre mesi dal 9% di gennaio all'attuale 52%., in termini grezzi il coefficiente di correlazione medio si attesta al 95esimo percentile di tutte le letture registrate dal 1980.(segue)
Il difficile momento delle EM currency
di redazione Forex - 13/04/2018
Local Currency emergenti sotto pressione con l’ETF iShares JPM EM Local Government Bond che ha sofferto riscatti per oltre 134 milioni di Dollari martedì scorso, il flusso di riscatti più forte da ottobre 2017. L’ultimo mese ha visto il Rublo perdere l’8% (martedì perdeva il 12%), la Lira turca il 7%, il Real brasiliano il 5%. L’indice total return JPM ELMI Plus continua così a fornire...(segue)
Il New Normal dei mercati azionari
di Gaetano Evangelista - 12/04/2018
Dimenticate le sedute sonnacchiose degli anni passati, le borse che salgono dello “zerovirgola”, senza mai dare l’impressione di strafare, portando però a casa lusinghiere performance alla fine dell’anno. Siamo passati da un contesto di bassa volatilità e marcata direzionalità; ad un contesto di erraticità e incertezza sulla tendenza di fondo. E sì che la politica monetaria globale...(segue)
Che succede quando si abbatte la media a 200 giorni?
di Bernie Schaeffer - 12/04/2018
Per la prima volta da giugno 2016, lo S&P500 ha chiuso sotto la media mobile a 200 giorni. A partire dal 1929, questo è il 19esimo episodio, conteggiando soltanto i casi di permanenza di almeno un anno sopra la media mobile. Si tratta di un livello seguito da tutti, per cui i Tori useranno questo ripiegamento, mentre gli Orsi argomenteranno che un decisivo supporto è stato violato.(segue)
Borse UE meglio di Wall Street. MIB verso top pluriennale?
di redazione - 11/04/2018
«Il rapporto fra gli indici degli Stati Uniti ed Europa riflette il confronto fra le rispettive congiunture economiche; il che francamente mi pare anche giusto, e persino confortante. In valuta locale, l’Eurostoxx ha sottoperformato lo S&P500 da maggio scorso in avanti, riflettendo bene il deterioramento del nostro ciclo economico rispetto a quello americano».(segue)
Un parallelo infausto
di Alvin A. River - 11/04/2018
Nelle ultime settimane si è acceso il dibattito circa la tenuta dei supporti sulla borsa americana. L'indice S&P 500 ha prima penetrato la media mobile semplice a 200 giorni, poi quella esponenziale; ma, a ben vedere, le rotture si sono rivelate sempre marginali, e prontamente riassorbite. E questa è una fortuna, perché perdere quei livelli rafforzerebbe un parallelo storico...(segue)
Dal sentiment un indizio per il massimo che verrā
di Gaetano Evangelista - 10/04/2018
Ci sono sondaggi sul sentiment che non vanno interpretati con la consueta logica contrarian. Va bene - ma solo fino ad un certo punto... - sbeffeggiare i piccoli investitori, passi per ironizzare sugli analisti; ma i gestori professionali vanno opportunamente assecondati. Ci riferiamo ai Commodity Trading Advisor (CTA); in questo caso quelli specializzati sul mercato azionario.(segue)
E alla fine il Rublo si č schiantato
di redazione Forex - 10/04/2018
Era il 5 febbraio quando, in risposta ad un quesito di un lettore, indicammo come alquanto prematura ogni strategia long sul Rublo russo. A più riprese negli ultimi mesi il nostro Cot Fx ci ha ripetuto che il Rublo russo era una bomba ad orologeria pronta ad esplodere al verificarsi di un evento che il mercato avrebbe preso come scusa buona per scaricare quella montagna di...(segue)
Wall Street: i prossimi supporti di mercato
di Bernie Schaeffer - 09/04/2018
Il mercato è chiaramente condizionato dalle notizie, specialmente dalla disputa commerciale fra Stati Uniti e Cina: che genera notevoli movimenti intraday in un senso e nell'altro. Poiché alle parole non sono ancora seguiti i fatti, la volatilità non è seguita da direzionalità. Nel frattempo Trump ha sparato un siluro nei confronti di Amazon, propagando onde d'urto a tutto...(segue)