18 agosto 2017
Diventa SmartTrader Abbonati
Accesso riservato
  Recupera dati accesso
Login login
Clippings menù
  Per inserire un articolo cliccare sull'icona Clipping accanto al suo titolo. Per visualizzarli cliccare su "Clip".
Clip login
Gli articoli più letti:
agosto 2017 luglio 2017 giugno 2017
Da dove giungono le minacce per Wall Street
di Alvin A. River - 17/07/2017
Da otto anni, è sempre la stessa storia: puntuali, si riaffacciano gli spettri che disturbano il sonno degli investitori. Questa è una buona notizia: il classico muro di paura su cui si arrampica felicemente il Toro. Bisogna però affrontare la situazione con obiettività, alla ricerca di elementi che possano rappresentare affidabili sintomi oggettivi di...
 
Occupazione USA: tutti felici (o quasi)
di Alvin A. River - 18/08/2017
Tutti negli Stati Uniti hanno festeggiato il nuovo minimo del tasso di disoccupazione ufficiale; sempre più inferiore al cosiddetto "NAIRU": il livello al di sotto del quale l'inflazione rialza la testa. A dire il vero questo fenomeno non si sta manifestando, per fortuna, e questo ha spinto alcuni a decretare il prematuro trapasso della Curva di Philips.(segue)
Il cambio che prevede la volatilità
di redazione Forex - 17/08/2017
Che cosa succederà alla volatilità del mercato azionario nei prossimi mesi? Per avere una possibile risposta è opportuno gettare uno sguardo al cambio UsdZar. Come vediamo abbastanza agevolmente dal grafico, a minimi decrescenti di Vix hanno corrisposto nell’ultimo anno e mezzo minimi decrescenti di UsdZar. Gli investitori tendono a comprare rischio...(segue)
Dal mercato del credito un segnale d'allerta per l'Equity
di Gaetano Evangelista - 16/08/2017
Dobbiamo rendere conto di una evidente divergenza in formazione, fra l'andamento del mercato azionario continentale, e quello del segmento a maggiore rendimento dei corporate bond dell'Eurozona. Lo spread di rendimento fra l'indice degli High Yielders europei (fonte: BoA Merrill Lynch) e lo yield medio non ponderato dei governativi dell'Eurozona...(segue)
Fin quando le banche centrali supporteranno le borse?
di Alvin A. River - 14/08/2017
La liquidità globalmente generata dalle banche centrali mondiali, a partire dalla fine del 2008, è coincisa con un boom del mercato azionario senza precedenti. La correlazione c'è, è inutile negarlo. Allora cosa succederà quando gli istituti di emissione di tutto il mondo toglieranno il piede dal pedale dell'acceleratore. E soprattutto, quando sarà ipotizzabile...(segue)
Nzd/Jpy, canarino nella miniera High Yield
di redazione Forex - 11/08/2017
Nel rapporto Strategie Valutarie di settimana scorsa con riferimento alla stagionalità di agosto abbiamo visto che i benefici dovrebbero essere per lo Yen, le tossine per emergenti e commodity currency. A questo proposito un cross valutario sul quale potrebbe essere interessante operare in ottica speculativa (anche con ETC) è NzdJpy.(segue)
Un settore USA in procinto di rompere verso l'alto
di Gaetano Evangelista - 10/08/2017
Le quotazioni di questo settore nevralgico - per il mercato e per l'intera economia americana - sono più che quadruplicate, negli ultimi otto anni e mezzo. Nel primo trimestre è stata raggiunta una proiezione di primaria rilevanza, che in effetti ha contenuto l'avanzata fino ad ora. Ma ora i corsi stanno sollecitando con sempre maggiore convinzione la...(segue)
Una strategia stagionale per lo S&P
di Alvin A. River - 09/08/2017
Dal punto di vista stagionale, tutto sommato quest'anno non sta riservando clamorose sorprese. Con un guadagno superiore al 10% dall'inizio dell'anno, l'indice S&P500 sta fedelmente ricalcando lo script stagionale in vigore dal 1990: che prevede appunto una crescita per i primi sette mesi dell'anno, seguita da un ripiegamento da...(segue)
Brexit: un conto salato per la Sterlina?
di redazione Forex - 08/08/2017
Quando abbiamo analizzato in precedenza l’Euro Index abbiamo visto come al secondo posto nel peso del paniere c’è la Gran Bretagna. Ovviamente con un terzo dell’influenza del Dollaro americano, anche l’andamento del Pound influenza le valutazione dell’Euro Index e quindi ritorniamo su EurGbp. Prima di questa analisi ci piace però inserire un...(segue)
L'eterna lotta fra Times Square e Wall Street
di Gaetano Evangelista - 07/08/2017
La debolezza relativa palesata dal settore tecnologico americano nelle ultime due settimane non è preoccupante, ma merita di essere monitorata con attenzione. Non foss'altro che per la vistosa correlazione vigente fra la forza relativa del Nasdaq (rapporto fra Composite e S&P500) e lo stato di salute generale del mercato azionario USA. Come illustra la...(segue)
Piazza Affari: quando è troppo è troppo?
di Gaetano Evangelista - 04/08/2017
Piazza Affari ricorda le straordinarie imprese di quegli atleti, solitamente perdenti, che una volta tanto nella loro carriera si prodigano conseguendo risultati eccezionali. Sempre ultimi, per una volta giungono primi al traguardo, solleticando le aspettative del pubblico, che notoriamente parteggia per i più simpatici (raramente coincidenti con i primi della classe, si sa).(segue)
Conviene investire in Real brasiliani?
di Alvin A. River - 03/08/2017
C'è poco da fare: gli investimenti sui mercati emergenti attirano sempre l'attenzione degli investitori. Non a caso, viste le ricche cedole che in particolare i bond offrono (governativi o corporate che siano). Questo vale in modo particolare per il Brasile: la più grande economia sudamericana è protagonista per emissioni, spesso presenti nei portafogli...(segue)
Stagionalità Forex mese di agosto
di redazione Forex - 02/08/2017
Uno dei mesi più movimentati dell’anno dal punto di vista stagionale è finalmente arrivato. Il nostro Cot Fx già lunedì scorso sembrava preparare un succulento antipasto di quello che potrà succedere e la stagionalità da adesso in avanti potrebbe fare il resto. Cominciamo dalle majors. Negli ultimi 20 anni assoluto pareggio di up and down per EurUsd...(segue)
Finché il lusso tira...
di Gaetano Evangelista - 01/08/2017
Nell'indisponibilità di una fonte accurata, AGE Italia calcola un indice che raggruppa l'andamento delle principali società europee del lusso: una dozzina di nomi - Dior, Hermes, LVMH, Tod's, Kering, Richemont, Ferragamo, Damiani ed altre - fondamentale per misurare l'abbondanza di liquidità, e dunque la capacità del bull market di perpetuarsi: se un settore...(segue)
Uno strano massimo assoluto: mancano i Tori
di Bernie Schaeffer - 31/07/2017
La pausa della passata settimana è stata così contenuta che nessuno, fra rialzisti e ribassisti, ha trovato motivo per lamentarsene. Lo SPY ha fatto in tempo a realizzare un nuovo massimo storico, prima di sbattere contro il muro di opzioni call a 249-250 dollari. La buona notizia per i Tori è che questo muro è scomparso con l'ultima scadenza delle opzioni...(segue)
Un'idea operativa sul Fintech americano
di Alvin A. River - 31/07/2017
Ovunque si vada, è tutto un proliferare di convegni e tavole rotonde sul tema del Fintech: l'innovazione tecnologica applicata alla finanza. Grandi paroloni, ma cosa cambia per gli investitori? intendo dire, proprio sul piano operativo. Perché pochi sanno che la Standard&Poor's calcola un indice di settore; ma ancora in meno sanno che siamo alla vigilia di una...(segue)
Quel bond in rubli dalla cedola allettante...
di redazione Forex - 28/07/2017
Il bond emesso da Banca IMI in rubli russi (ISIN: XS1650145458), cedola nominale 7,80%; ha un rendimento analogo (circa 8% lordo) a quello di un titolo di stato russo di similare scadenza, con una differenza rilevante sotto il profilo fiscale: IMI viene tassato al 26%, il bond russo al 12,5% e la differenza su numeri così grandi pesa.(segue)
Puntata estiva sull'oro
di Gaetano Evangelista - 28/07/2017
Uno dei maggiori ostacoli ad una definitiva ripartenza dell’oro, è il persistente posizionamento, sul lato corto, da parte degli investitori istituzionali: i cosiddetti “Commercial” per usare la terminologia del Commitment of Traders Report. Stando a quanto riportato dal CoT Index Report, allo stato attuale i Commercial detengono posizioni corte pari al 15%...(segue)
La Fed è la principale nemica dell'Oro
di Alvin A. River - 27/07/2017
Dicono che le banche centrali sono le principali nemiche dell'oro. Certo, perché emettono carta moneta non supportava dal metallo giallo; classificato come relitto del passato. Vero o falso che sia (se lo disprezzassero veramente, non ne custodirebbero cospicue quantità nei caveau), è ragionevole la tesi secondo cui sussiste un'intima correlazione fra...(segue)