23 aprile 2018
Diventa SmartTrader Abbonati
Accesso riservato
  Recupera dati accesso
Login login
Clippings menù
  Per inserire un articolo cliccare sull'icona Clipping accanto al suo titolo. Per visualizzarli cliccare su "Clip".
Clip login
Gli articoli più letti:
febbraio 2018 gennaio 2018 dicembre 2017
 
Tecniche d'analisi > Ampiezza e Volume
Per vendere c’è sempre tempo
di Gaetano Evangelista - 06/04/2018

Le turbolenze degli ultimi due mesi sono state avvertite da tutti. Persino i rialzisti della prima ora, che in questi nove anni hanno venduto certezze, hanno iniziato a dubitare della solidità del Toro (compreso il sottoscritto, tra gli altri). Il fatto è che, per la prima volta dopo diverso tempo, abbiamo iniziato a registrare degli oggettivi scricchiolii, delle abbozzate penetrazioni, degli sfaldamenti. Fattori che in parole povere segnalano un mercato rialzista non più così solido come fino a tre mesi fa.
Allo stesso tempo, però, manca “la pistola fumante”. Manca la prova provata di una inversione di tendenza che spinga a liquidare tutto. Ridurre il rischio, sì; dismettere i portafogli, ancora non se ne parla.
Prendiamo la Advance-Decline Line, ad esempio. Questo straordinario strumento permette di cogliere la vera essenza del bull market globale, senza farsi corrompere dal meccanismo di costruzione degli indici.
Ogni giorno, ciascuno dei primi 25 indici azionari al mondo per capitalizzazione, fornirà il suo contributo paritario: prescindendo appunto dal blasone, dal diverso peso e dall’entità del saldo finale. Evviva la democrazia!


Come si ricorderà la A-D Line del G25 ha prodotto un segnale rialzista di medio-lungo periodo a marzo 2016, quando superò la coppia di medie mobili che agisce da spartiacque. Quel segnale è rimasto in piedi fino ad ora: tutte le correzioni di mercato, tutti i ripiegamenti, gli storni e le fase in qualche modo avverse, hanno visto la G25 A-D Line flettere fino a sfiorare la coppia di medie mobili. Senza mai scendervi sotto.
Non fa eccezione l’esperienza più recente. L’indicatore di ampiezza in questione si mantiene tuttora sopra i supporti. Nonostante tutta la turbolenza, questa fase di mercato appare non dissimile da quella sperimentata, ad esempio, alla vigilia delle elezioni presidenziali USA di novembre 2016: una correzione fisiologica, una limpida opportunità (secondaria) di ingresso.
E se il Toro stesse concedendo uno sconticino ai soliti ritardatari?




Per favore, dai un voto a questo articolo:
Eccellente Buono Sufficiente Mediocre Scarso
Vuoi essere informato sull'uscita di nuovi commenti su smartTrading?
Clicca qui: riceverai tutti i giorni, gratuitamente, l'analisi tecnica dell'indice Mibtel e il sommario delle analisi postate su sT.