23 aprile 2018
Diventa SmartTrader Abbonati
Accesso riservato
  Recupera dati accesso
Login login
Clippings menų
  Per inserire un articolo cliccare sull'icona Clipping accanto al suo titolo. Per visualizzarli cliccare su "Clip".
Clip login
Gli articoli pių letti:
febbraio 2018 gennaio 2018 dicembre 2017
Piazza Affari, Orso in retromarcia
di Gaetano Evangelista - 16/03/2018
Gli investitori tirano un sospiro di sollievo: la reazione del mercato all’indomani delle recenti elezioni politiche è stata composta. «Gli investitori sono maturi e agiscono con raziocinio: non potrà mai succedere nulla di negativo, nella terza economia continentale», è il refrain udito nei giorni successivi al voto per giustificare, come sempre ex post, l’andamento del mercato.
 
Azionario > Wall Street
L'elevato scoperto previene i ribassi
di Bernie Schaeffer* - 08/01/2018

Alla fine, Babbo Natale è arrivato, seppure in ritardo rispetto alle previsioni: il rally è rimasto contenuto all'1.0%, rispetto ad una media storica del +1.7%. Il balzo degli ultimi giorni conferma la natura ancora una volta correttiva della fiacchezza della seconda metà di dicembre. Le cifre tonde degli indici (Dow 25000, Nasdaq 7000, S&P 2700) sono state spazzate vie, mentre gli analisti sell-side sono tornate dalla pausa festiva sparando una serie di upgrade.
Una resistenza meno vistosa sullo S&P è stata quella a 2680 punti: qui non solo lo S&P guadagnava il 20% rispetto all'inizio dello scorso anno, ma saliva di quattro volte rispetto al minimo del 2009. Se mai ci fosse un ripiegamento da questi livelli, il supporto sarebbe da individuarsi a 2675 punti. L'ipercomprato è innegabile: dall'inizio di ottobre, l'RSI a 14 giorni è rimasto costantemente in questa condizione, con ripiegamenti sempre contenuti. Un comportamento che denuncia la notevole forza del mercato.
Permane in effetti un consistente scoperto, accumulato a partire da febbraio dello scorso anno. Le posizioni sono perlopiù in perdita, per cui man mano che le resistenze sono portate via, i ribassisti sono indotti a ricoprirsi, aggiungendo benzina sul fuoco. Questo limita il potenziale di ribasso.


Un indicatore che preme in senso contrario è il sentiment positivo, salito al 60% degli operatori secondo il sondaggio settimanale di AAII. La media a 4 settimane risulta la più elevata dal 2010. Da allora, le uniche due circostanze simili furono seguite da un consolidamento di mercato.

* Todd Salamone per Schaefferresearch.com




Per favore, dai un voto a questo articolo:
Eccellente Buono Sufficiente Mediocre Scarso
Vuoi essere informato sull'uscita di nuovi commenti su smartTrading?
Clicca qui: riceverai tutti i giorni, gratuitamente, l'analisi tecnica dell'indice Mibtel e il sommario delle analisi postate su sT.