17 ottobre 2017
Diventa SmartTrader Abbonati
Accesso riservato
  Recupera dati accesso
Login login
Clippings menù
  Per inserire un articolo cliccare sull'icona Clipping accanto al suo titolo. Per visualizzarli cliccare su "Clip".
Clip login
Gli articoli più letti:
ottobre 2017 settembre 2017 agosto 2017
 
Macro > Europa
Notizia per Draghi: sta tornando la deflazione
di Gaetano Evangelista - 08/05/2017

La vittoria di Macron alle elezioni presidenziali francesi genera ulteriori pressioni su Draghi, chiamato a stabilire un percorso di completamento dello stimolo monetario noto come "Quantitative Easing". L'economia viaggia a pieni cilindri, a giudicare dall'andamento dei PMI, tuttavia il rischio di surriscaldamento è mitigato da due aspetti: il recupero dell'euro, che contiene le pressioni deflazionistiche, nonché il livello tuttora elevato del tasso di disoccupazione continentale, che evita per il momento l'insorgere di pressioni salariali.
Tuttavia, l'argomentazione nell'immediato più stringente, è costituita dal ridimensionamento in atto delle materie prime; petrolio, in particolare.


Sussiste una evidente correlazione fra l'andamento del petrolio e quello dei prezzi al consumo: non solo in termini di inflazione headline ma anche, un po' clamorosamente, con riferimento al CPI core, che esclude le componenti energetiche. Fra core CPI dell'Eurozona (linea blue, scala di destra) e variazione annuale del Brent, in euro (linea nera, scala di sinistra) c'era stato di recente uno scollamento, una dissociazione; adesso però pienamente rientrata.
E con l'ulteriore calo delle quotazioni del greggio, verosimilmente l'inflazione core è destinata a ripiegare a partire dalla prossime rilevazioni. Confortando Draghi, o creandogli nuovi grattacapi, a seconda dei punti di vista.





Per favore, dai un voto a questo articolo:
Eccellente Buono Sufficiente Mediocre Scarso
Vuoi essere informato sull'uscita di nuovi commenti su smartTrading?
Clicca qui: riceverai tutti i giorni, gratuitamente, l'analisi tecnica dell'indice Mibtel e il sommario delle analisi postate su sT.