23 febbraio 2018
Diventa SmartTrader Abbonati
Accesso riservato
  Recupera dati accesso
Login login
Clippings menù
  Per inserire un articolo cliccare sull'icona Clipping accanto al suo titolo. Per visualizzarli cliccare su "Clip".
Clip login
Gli articoli più letti:
febbraio 2018 gennaio 2018 dicembre 2017
 
Il barometro del mercato valutario
di redazione Forex - 22/02/2018
Entriamo nel mese di marzo con situazioni estreme in termini di sentiment pressoché assenti, salvo qualche eccesso che si ravvisa proprio sulla moneta unica europea nei confronti del Dollaro americano. Nulla da far pensare ad un immediato ribaltamento di fronte, ma certamente un freno alle potenzialità dell’Euro nel breve termine che già stiamo vedendo negli ultimi giorni.(segue)
Perché il Rand è destinato a crescere ancora
di Alvin A. River - 21/02/2018
Fra le tante domande che quotidianamente giungono in redazione, ce n'é una che stamattina mi ha intrigato: le prospettive del Rand sudafricano, all'indomani delle dimissioni del presidente Zuma. Non voglio sovrappormi al lavoro dei colleghi - Gaetano Evangelista ieri si è soffermato sull'andamento del mercato azionario locale, mentre il collega cambista risponderà nel merito...(segue)
Riscossa di breve per Dollaro calante
di redazione Forex - 20/02/2018
Tra i trade più affollati a Wall Street nel mese di febbraio lo short Dollaro ha trovato certamente una posizione di rilievo. Se a gennaio, secondo il sondaggio mensile stilato da Bank of America tra i gestori di fondi, era stato lo short volatility il più gettonato (ed infatti il Vix è esploso per la gioia dei contrarian), chissà se l’uniformità di vedute sullo short Usd apparsa a febbraio anticiperà...(segue)
Che bel colpo sul Litecoin!
di redazione Forex - 16/02/2018
Nell’ultimo Bit Report pubblicato mercoledì 7 febbraio abbiamo espresso una decisa preferenza per Litecoin chiudendo in modo perentorio: «Tecnicamente Litecoin appare una delle criptovalute più interessanti». In quel momento il prezzo di Litecoin era di 105 Eur, ora siamo oltre 170 Eur: un bel +60% in un silenzio mediatico sulle criptovalute che fa ben sperare anche per le prossime settimane.(segue)
Rotazione valutaria nel mondo emerging bond
di redazione Forex - 14/02/2018
Uno dei nostri trade preferiti sul mercato valutario emergente è stato negli ultimi mesi quello di andare lunghi di Peso messicano lasciando perdere il Rublo russo. Obiettivamente deludente a dicembre, questo cross molto particolare (MxnRub) sta mostrando da inizio anno una tendenza  ascendente che sta adesso accelerando e soprattutto invertendo rotta...(segue)
Il destino dell'Eur/Usd nelle mani delle banche centrali
di Gaetano Evangelista - 13/02/2018
Mai come in questi ultimi anni l'andamento del cambio più osservato del pianeta, dipende dall'operato delle due banche centrali "atlantiche". È vero che la Fed ha smesso da ottobre 2014 di stampare dollari, e da ottobre dello scorso anno sta riducendo le dimensioni del suo bilancio; ma ciò non ha avuto alcun effetto sul cambio del dollaro, malgrado dall'altro lato...(segue)
Come comportarsi con le Scandy Currencies
di redazione Forex - 12/02/2018
UsdNok prosegue nella sua marcia ribassista all’interno del canale che da due anni guida il cambio. Trovato il sostegno della trend line che unisce i minimi decrescenti UsdNok ora potrebbe rimbalzare fino a 8.50 dove troverà una solida area di resistenza. Area 7.30 rappresenterà invece l’ostacolo più arduo per una Corona Norvegese che sotto quella soglia avrebbe campo aperto.(segue)
Usare il dollaro per prevedere le commodity?
di Gaetano Evangelista - 08/02/2018
Come sanno gli emuli di Iginio Massari, non tutte le ciambelle riescono col buco. Relazioni consolidate si sbriciolano miseramente, correlazioni intermarket sono messe in discussione, con i poveri investitori che si muovono sempre più disorientati. Prendiamo un confronto consolidato: quello fra dollaro e materie prime. Poiché quasi tutte le commodity sono tradizionalmente...(segue)
Meglio ripararsi con un ottimo ETF obbligazionario
di redazione Forex - 07/02/2018
A dicembre avevamo analizzato un ETF che replicava il mercato obbligazionario cosiddetto unhedged, ovvero aperto al rischio di cambio. Questa volta andiamo sul mercato obbligazionario aggregate (governativi + corporate) hedged Eur, ovvero senza rischio di cambio per l’investitore europeo. Una premessa: il differenziale tassi Stati Uniti – Europa rende la copertura del rischio...(segue)
Un'idea di investimento in Norvegia
di Alvin A. River - 06/02/2018
La Norvegia ha visto il prodotto interno lordo espandersi del 3.2% nei quattro trimestri terminati lo scorso 30 settembre, grazie anche al buon andamento del petrolio; penalizzante nel 2015, al punto da costringere la banca centrale locale ad un politica monetaria decisamente accomodante. Ciò ha depresso la corona norvegese (NOK), penalizzata malgrado una vistosa ripresa...(segue)
Conviene investire sulle BEI in rubli?
di redazione Forex - 05/02/2018
Come bene sanno gli abbonati di Strategie Valutarie la nostra view alquanto tiepida sul Rublo è datata. Proprio due settimane fa abbiamo analizzato il cambio EurRub e dal punto di vista tecnico c’erano pochi dubbi sul fatto che il supporto di area 67, combinato alla media mobile a 200 giorni, avrebbe quanto meno prodotto un rimbalzo verso area 71. Movimento che...(segue)
Appunto scandinavo per il futuro
di redazione Forex - 01/02/2018
Il modello che utilizziamo da anni e che ci mostra una straordinaria analogia di comportamento tra l’attuale andamento di UsdNok e quello di 15 anni e mezzo fa, sta ancora svolgendo egregiamente il suo lavoro. Dopo l’incertezza sui massimi che anche in quegli anni attanagliò per diversi trimestri UsdNok, sembra proprio che la strada del ribasso è ora aperta confermando...(segue)
L’Euro non preoccupa Draghi
di redazione Forex - 30/01/2018
Secondo la prospettiva del Big Mac Index, una delle metriche più diffuse per misurare la parità dei poteri d’acquisto, l’Euro è attualmente sopravalutato di circa il 9% rispetto al Dollaro. Questo elemento spiega razionalmente perché Draghi ha verbalmente puntato sulla volatilità (che ovviamente disturba le aziende nell’adeguamento costante dei listini e dei margini...(segue)
Meglio il Dollaro canadese di quello statunitense
di redazione Forex - 26/01/2018
Un rapporto di forza relativa che sembra avere una bella correlazione positiva con il cambio UsdCad è certamente quello che si registra tra la borsa canadese e l’indice azionario emergente. Il grafico ci fa apprezzare come i due indicatori si muovano in sintonia ormai da oltre un decennio e quello che è successo nel 2017 nel rapporto di forza tra TSX e Msci Emerging Markets...(segue)
Cosa ci sta dicendo il Franco sui tassi
di redazione Forex - 23/01/2018
Pur con qualche distorsione (vedi il movimento anomalo dei tassi americani a fine 2014 – inizio 2015), il rapporto intermarket che c’è tra UsdChf e tassi USA a 10 anni persiste e lo fa con un rapporto di cambio che con circa un anno di anticipo sembra “prevedere” l’andamento dei tassi. Stando quindi alla debolezza di UsdChf degli ultimi mesi a questo punto potremmo...(segue)
Come sfruttare il tightening della Riksbank
di redazione Forex - 18/01/2018
La banca centrale svedese recentemente ha mostrato un atteggiamento più da “falco” rispetto al passato prospettando ai mercati addirittura l’avvio di una politica monetaria più restrittiva nel corso del 2018 in anticipo rispetto alla stessa Banca Centrale Europea. Ovviamente tutto dipenderà da condizioni di crescita economica  ed inflazione, ma questa notizia ha restituito...(segue)
Doppio test (fallito) per le commodity currency
di redazione Forex - 16/01/2018
Le commodity currency, almeno contro Euro, hanno tentato la settimana scorsa di invertire la tendenza che da febbraio 2017 stava guidando il rialzo dei vari cross di riferimento. Il CoT FX aveva ragione nell’insistere da settimane sul ritorno del Toro per queste valute, ma come abbiamo potuto verificare nella sezione di Strategie Valutarie dedicata all’esposizione degli hedge fund...(segue)
A segno il trade segnalato su Ethereum. E ora?
di redazione Forex - 12/01/2018
Ethereum è stato il cavallo sul quale abbiamo puntato fin dal primo Bit Report di novembre e con soddisfazione possiamo dire che il livello di 800 Eur indicato come obiettivo non solo è stato superato (anzi sbriciolato), ma ha provocato anche un’importante ribaltamento degli equilibri di forza relativa rispetto a bitcoin. Con un po' di attenzione si poteva cogliere la...(segue)
Se i CDS smentiscono la debolezza del Peso messicano
di redazione Forex - 09/01/2018
Settimana interessante per il Peso messicano con una forte debolezza nella fase iniziale poi seguita da un vigoroso recupero nella parte terminale che sembra proseguire in apertura di ottava. Buon segnale per chi come noi confida ancora in una fase di apprezzamento del Peso. Prima di andare ai grafici di analisi tecnica vogliamo commentare una vistosa divergenza che...(segue)